Medico del lavoro e responsabilità sanitaria

La normativa vigente in tema di sicurezza all’interno dei luoghi di lavoro prevede per determinate aziende l’obbligo di provvedere alla sorveglianza sanitaria, con la nomina di un medico del lavoro. Egli ha il compito di stilare una cartella sanitaria per ciascuno dei dipendenti, evidenziando eventuali patologie ed incompatibilità con le mansioni svolte. Inoltre, si occupa di ispezionare gli ambienti all’interno dei quali viene svolta l’attività lavorativa e verifica la presenza di eventuali elementi in grado di costituire pericolo per la salute o l’incolumità dei lavoratori, apponendo soluzioni in grado di tutelare questi ultimi e consentendo loro di svolgere le quotidiane operazioni senza per questo rischiare di incappare in eventuali infortuni o pericoli di ogni genere. Si tratta dunque di un ruolo decisamente delicato, considerando anche il continuo evolversi della materia e la conseguente necessità di seguire periodici corsi di aggiornamento, sempre al fine di tutelare al meglio la salute dei dipendenti.

È una mansione che può essere rivestito anche dal datore di lavoro stesso ma, data la particolarità del ruolo e la continua necessità di aggiornamento che potrebbe sottrarre del tempo prezioso al proprio business, si preferisce affidare l’incarico a figure professionali che siano esterne all’azienda. Area 81 è una realtà del settore ed offre alle aziende esattamente questo servizio a favore di tutte quelle realtà per le quali la nomina di un medico del lavoro si rende necessaria (tutti quei lavori particolarmente faticosi o che espongono comunque i lavoratori a possibili rischi per la propria salute). È la soluzione ideale per tutte quelle realtà che voglio essere perfettamente in linea con quanto previsto dalla legge, evitando così di incappare in pesanti sanzioni amministrative, e tutelare così la salute dei propri dipendenti. Grazie a questo servizio infine, si avrà tutta la libertà di potersi concentrare e dedicare esclusivamente al proprio business senza distrazioni.